Zsh, auto completamento dei comandi

Zsh è la nuova shell predefinita su Mac osx, il suo punto di forza rispetto a bash è l’estensibilità. La prima cosa che dovete installare è oh-my-zsh, un framework che vi permette di personalizzare il terminale in modo molto potente e flessibile. Aprite il terminale e scrivete il codice sotto per installare il framework

sh -c "$(curl -fsSL https://raw.githubusercontent.com/ohmyzsh/ohmyzsh/master/tools/install.sh)"

Installato il framework, chiudete il terminale con command-q. Riaprite il terminale e installiamo i plugin. C’è ne sono una miriade in giro, l’installazione è semplicissima.

Installare zsh autosuggestions

Per installare questo plugin, dopo aver installato il framework oh-my-zsh, digitate nel terminale cd .oh-my-zsh/plugins, in questa cartella plugins, digitate ora git clone https://github.com/zsh-users/zsh-autosuggestions.git

Adesso l’ultimo passo. Nella cartella home del vostro utente (per arrivarci digitate cd) scrivete nano .zshrc Cercate la riga plugins e aggiungete nelle parentesi plugins=(zsh-autosuggestions). Questo è necessario per attivare i plugin installati. Chiudete e riaprite la shell e l’auto completamento è servito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *