Crea sito

UTM, Windows, Linux, Android e altro su iPhone e iPad

A volte potrebbe far comodo utilizzare Windows o Linux in mobilità. Se avete come me un iPad, la cosa potrebbe risultarvi impossibile, a meno di non usare un servizio di remote desktop. Quest’ultima soluzione però prevede comunque il possesso di un computer da qualche parte. Una soluzione potrebbe venire invece da UTM, un app che permette di virtualizzare qualsiasi sistema e di emulare qualsiasi CPU grazie al progetto qemu.

Installazione UTM

Purtroppo non è possibile installare UTM attraverso l’app store in quanto utilizza API private di Apple, quindi violerebbe le linee guida di sviluppo di Cupertino. Sul sito dell’app trovate tutte le istruzioni alternative per mettere l’app sul vostro dispositivo. Potete utilizzare iOS App Signer (Sistema utile ad esempio per installare Kodi su Apple TV senza bisogno di JailBreak). Vi consiglio di utilizzare l’immagine della vostra macchina virtuale già funzionante, magari procedete all’installazione di quest’ultima prima su Windows o OSX con VirtualBox e poi copiate l’immagine sul dispositivo iPad o iPhone che sia, risparmierete un bel po’ di tempo.

Ovviamente le prestazioni non sono al top, ma si tratta pur sempre di un ambiente virtualizzato. Considerate inoltre che l’app è ancora immatura, quindi instabile, ma il potenziale c’è tutto. Questo potrebbe spingere ulteriormente Apple a passare su ARM anche per i suoi computer. Uno degli ostacoli del passaggio di piattaforma sarebbe proprio il fatto di non poter eseguire Windows, indispensabile per alcuni utenti che hanno l’esigenza di utilizzare software specifico che esiste solo per la piattaforma di Microsoft. Le CPU ARM progettate da Apple sono abbastanza potenti già adesso e riescono a raggiungere prestazioni desktop. Non oso immaginare la potenza che potrebbero sviluppare utilizzando dissipazione attiva.

Di seguito un video dimostrativo delle potenzialità di UTM