Crea sito

Pringles, il paraboloide iperbolico commestibile

Pringles, “Once you pop, you can’t stop”, vi ricordate la pubblicità? In effetti sarebbero delle mezze patatine, il contenuto di patate è di circa il 50%. Le pringles hanno quella forma particolare che matematicamente si chiama paraboloide iperbolico, o sella.

La formula matematica è molto semplice, a e b indicano la curvatura rispetto al piano. Tale forma fu adottata per rendere le patatine più resistenti ed evitare che si rompessero durante il trasporto (purtroppo io le ho trovate spesso polverizzate).

Erano prodotte dalla Procter & Gamble, acquisita ultimamente dalla Kellogg, furono utilizzate durante la Seconda Guerra Mondiale per poi essere vendute al pubblico dal 1967. Famosissime anche per la confezione a tubo. Tubo che può essere utilizzato per realizzare un amplificatore Wi-Fi grazie al rivestimento interno in alluminio, tali antenne vengo chiamate “cantenne”, dall’inglese ”can“, lattina, possono essere realizzate anche con un barattolo di pelati. Ovviamente con la confezione delle Pringles il risultato è più figo.

Ne esistono di gusti infiniti, diversi da paese a paese, in Italia però se ne trovano pochi. Non capisco perché ad esempio Tomato & Mozzarella qui da noi non viene distribuito. Comunque su amazon potete recuperare dei gusti introvabili nei negozi.

Se siete amanti dei gusti USA vi consiglio americanuncle.it, dovete provare la versione cocktail di gamberi, ci trovate anche altre schifezze, non sottovalutate gli oreo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.