iPhone11, l’era della fotografia computazionale

iphone11

iPhone11, nuovo prodotto, nuova solita polemica sull’estetica. Dalle foto sembra che come design faccia schifo. Signori vi posso dire che dal vivo è tutt’altra storia. Ovviamente l’estetica è una qualità soggettiva, ma per me, il design di quest’anno è fantastico, anche la nuova tinta verde notte che pare faccia cagare, dal vivo è fantastica, credo che sarà la variante più venduta. Le fotocamere sporgenti come appaiono in foto sembrano un obbrobrio, invece dal vivo fanno un altro effetto. Sono molto più grandi di quello che sembra ma esteticamente sono abbastanza gradevoli e ben proporzionate col resto del terminale. Molti avrebbero preferito un vetro unico come per l’iPhone X/Xs, ma credo che la scelta di Apple sia più azzeccata in quanto le tre fotocamere con vetri distinti dovrebbero scongiurare eventuali graffi accidentali. La batteria su entrambi i modelli ha una durata incredibile, sulla variante pro è eccezionale.

iPhone11 /11 pro, la rivoluzione sta nel reparto fotografico

Per quanti pensano che Apple con i nuovi iPhone non abbia innovato si sbaglia di grosso. Il reparto fotografico con il nuovo modello fa un balzo in avanti notevole. L’azienda di Cupertino è riuscita a superare i limiti fisici di una fotocamera di piccole dimensioni di uno telefono con l’intelligenza artificiale. L’ottica di uno smartphone non può competere con una Reflex per limiti fisici, le dimensioni in questo caso contano. Per superare l’ostacolo Apple ha utilizzato la fotografia computazionale, ovvero l’utilizzo di più scatti da fondere insieme, un po’ come si fa in astrofotografia, solo che iPhone11 lo fa in autonomia ed in pochi secondi grazie al nuovo processore A13. Quest’approccio permette di avere foto incredibili anche al buio. La modalità notturna infatti è una delle novità principali di quest’anno, disponibile sia su iPhone 11 che 11 pro.

Altra novità è il grandangolare presente purtroppo solo sulle varianti pro.

0,5x
iPhone 11 pro 13mm Grandangolo 0,5x
1x iphone11
iPhone 11 pro 26mm standard 1x
2x iphone11
iPhone 11 pro 52mm Teleobiettivo 2x

A senso cambiare modello?

Se siete appassionati di fotografia, qualsiasi iPhone abbiate, cambiare modello vi darà notevoli vantaggi, soprattutto se scattate foto di notte o in situazioni di scarsa luminosità. Se invece avete già un iPhone dal X in poi e non vi interessano le foto ovvero di solito avete sempre una reflex dietro, cambiare non vale la pena. Se avete un modello precedente all’X il cambio ci sta tutto, il salto di qualità è notevole, vi consiglio l’iPhone 11 in variante non pro e magari puntare sulla capacità intermedia. La differenza tra11 e 11pro è solo nella grandangolo fotografico. Lo schermo anche se LCD e non OLED come nel pro è comunque un ottimo schermo. Vi consiglio di confrontarli dal vivo è lasciar perdere le solite chiacchiere da Haters. Effettivamente gli unici appunti che gli si possono fare ad Apple sono il prezzo, la porcata del modello da 64 Gb e l’alimentatore che non supporta la ricarica veloce sul modello non pro (va acquistato a parte mentre è incluso nella variante pro), ma la qualità costruttiva e l’assistenza è ineccepibile.

Precedente Commodore 64, il primo vero personal computer Successivo Touchpad su IOS 13 e iPhone senza 3D Touch

Lascia un commento