Crea sito

Google foto, le migliori alternative

google foto

Google foto dal primo giugno 2021 non avrà più spazio illimitato per le foto caricate in qualità standard. Una notizia che farà storcere il naso ai più, in quanto il servizio è utilizzato da molti per il backup delle proprie librerie di ricordi. Google precisa che solo dopo il 1 giugno 2021 le nuove foto verranno conteggiate come occupazione dello spazio (nella versione base gratuita è 15Gb). Fino a quella data lo spazio rimarrà illimitato per le foto caricate in qualità standard.

La prima cosa da fare se volete un backup locale è quella di effettuare il download di tutte le foto caricate sul servizio, per fare ciò vi basta puntare il browser su takeout.google.com. È un operazione che vi consiglio di fare a prescindere in quanto Google ha comunicato che inizierà ad eliminare i dati dagli account inattivi a cui non si accede da almeno due anni. Una volta che avete il vostro backup vediamo quali alternative abbiamo.

Google foto, i piani a pagamento

La soluzione più semplice per avere spazio aggiuntivo con Google è ovviamente sottoscrivere un piano a pagamento. Si parte dai 1,99€ al mese per 100Gb fino ai 49,99€ al mese per 10Tb. Dovete però tener presente che questo spazio è omnicomprensivo per tutti i servizi offerti, quindi verrà usato da Gmail, Doc, Drive, ecc. Se avete uno smartphone android, un chromebook e usufruite solo di servizi dell’azienda di Montain View questa è la scelta più sensata. Se pagate per l’intero anno potete usufruire anche di un prezzo inferiore per ogni piano. Ad esempio il pagamento per 100Gb in unica soluzione annuale vi costa 19,99€

iCloud, l’alternativa Apple

Se usate prodotti Apple, la scelta più logica ricade su iCloud. Nella versione gratuita offre solo 5Gb, ma i piani a pagamento sono in linea con i prezzi di Google, nel dettaglio:
50 GB: € 0,99
200 GB: € 2,99
2 TB: € 9,99

Vale lo stesso discorso fatto per il Google One, lo spazio è da condividere con tutti i servizi Apple, quindi mail, iCloud drive, ecc. Se usate più servizi Apple, potete considerare Apple One. Nella versione base costa 14,95 euro/mese e offre

  • Apple Music
  • Apple TV+
  • Apple Arcade
  • 50 Gb iCloud drive

Più allettante è la versione famiglia che costa 19,95 euro/mese, ma lo spazio offerto è di 200Gb è potete condividere l’abbonamento con altre 5 persone.

Microsoft Office 365

Office potrebbe essere una delle migliori alternative (lo so, è Microsoft, ma bisogna dare onore al merito). Con un prezzo ufficiale di 99€ annue (su amazon si trovano offerte che a volte sono molto convenienti, molto spesso 69€), vi portate a casa la versione home di office con Word, Excel, Power Point e cosa più importante, 1TB One Drive di spazio per foto e documenti. Inoltre potete condividere l’abbonamento con 6 persone, e ognuna di queste avrà il suo 1Tb di spazio personale, non male!

Amazon Prime, ma solo per le foto

Se avete un abbonamento Amazon Prime, sappiate che tra i vari servizi offerti (spedioni, prime video, music unlimited, ecc) c’è l’archiviazione illimitata delle foto, quindi non vi resta che approfittarne. Unico appunto, i video occupano spazio, di base lo spazio per gli utenti prime è di 5Gb, spazio aggiuntivo costa 1,99 per 100Gb, 9,99 per 1Tb e 19,99 per 2Tb, ovviamente mensili.

Cubbit, lo storage privato nel cloud

Un’alternativa interessante è Cubbit di cui vi ho parlato già in un precedente post. La spesa iniziale è impegnativa, intorno ai 290€, ma avete il vantaggio di non avere abbonamenti, avrete il pieno controllo sui vostri dati e la possibilità di espandere lo spazio oltre i 4TB, per maggiori info leggetevi il precedente post qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.