Crea sito

Giornata mondiale della Terra

Terra

Giornata mondiale della Terra, ricorrenza celebrata ogni anno dalle Nazioni Unite esattamente un mese e un giorno dopo l’equinozio di primavera, ovvero 22 aprile. Al solito Google ce lo ricorda con un doodle-gioco che ha per protagonista una simpatica ape, un insetto importantissimo per l’equilibrio naturale. Oggi voglio darvi alcuni consigli utili. Ognuno di noi deve fare la sua piccola parte. Tante goccioline formano un oceano. Ricordiamoci che abbiamo un unica Terra, dobbiamo averne cura.

Cominciamo dall’acqua. Non ci facciamo caso, diamo per scontato avere acqua sempre disponibile da bere o per lavarci, per molte persone sul nostro pianeta non è così. Dobbiamo cercare di gestirla al meglio nel modo più efficiente possibile. Laviamoci i denti tenendo chiuso il rubinetto, inoltre controlliamo che il dentifricio non contenga micro-plastiche. Circolava in rete una bufala sulle barre colorate sul fondo del tubetto le quali dovrebbero indicarne la composizione del contenuto, tutto falso. Per sapere la composizione del dentifricio leggete la lista degli ingredienti.

Altro consiglio utile per risparmiare acqua è quello di utilizzare e tenere puliti i rompigetto dei rubinetti. Sembra una cosa da nulla, ma il risparmio è notevole, inoltre evitate di schizzarvi addosso quando vi lavate. Per l’acqua da bere invece, se abitate in un comune dove quella del rubinetto non è potabile potete installare una macchina per l’acqua, ottima quella Beghelli, i filtri si trovano su Amazon, eviterete una marea di bottiglie di plastica, potete farci l’acqua frizzante e per ultimo ma non meno importante, la vostra schiena vi ringrazierà.

Per portarvi l’acqua in giro optate per bottiglie riutilizzabili, quelle in alluminio sono molto comode e leggere, inoltre mantengono molto bene la temperatura.

Carta! utilizzate la carta, a partire dai bicchieri e piatti. I bicchieri di plastica non sono solo dannosi per la terra, ma anche per la nostra salute. Un esempio banale, quando prendiamo il caffè nel bicchierino di plastica assumiamo anche micro-plastiche. Questo è dovuto allo stress termico per il calore. Optate quindi per bicchieri di carta e stecchetti di legno. Sempre sul tema caffè, per quelli che hanno la macchina a capsule vi svelo un trucco, capsule riutilizzabili. Vi consiglio quelle in acciaio, se ne trovano per tutte le macchine, il risparmio è assicurato e l’ambiente ringrazia. Per le riviste utilizzate il tablet, l’esperienza migliore si ha con ipad. Per i libri va bene sia un tablet ovvero un eReader. Nel caso il libro sia molto interessante potete pensare ad un successivo acquisto per tenerlo nella vostra libreria.

Rifiuti, la parola da tenere a mente è riciclo. Fate la raccolta riciclata. Il pensiero di molti è “Non la fanno gli altri perché mai dovrei farla io”. Sbagliato! Cominciate voi, seguite le indicazioni del vostro Comune. Se avete un giardino potete sfruttare l’umido per ricavarne concime. Compratevi una compostiera, la produttività del vostro orto ne trarrà beneficio. Ultimo consiglio sui rifiuti riguarda le batterie, cercate di utilizzare le ricaricabili, smaltite quelle esaurite correttamente.

Energia. Usate lampadine a led, ormai se ne trovano di economiche. Evitate di lasciare i dispositivi in stand-by. Cercate di acquistare mezzi di trasporto elettrici o ibridi se potete permettervelo. Per piccoli spostamenti la bici elettrica è ottima e il risparmio notevole, ve ne parlo per esperienza, vado a lavoro in bici e macino 12Km al giorno con un risparmio mensile di 100€ rispetto all’automobile. Inoltre nel contempo vi terrete anche in forma.