Crea sito

Fsck, riparare il disco Osx

Una buona abitudine che vale per tutti i sistemi operativi è quella di verificare di tanto in tanto lo stato del disco. Su windows possiamo usare nella cmd il comando:

chkdsk

Su osx invece possiamo usare utility disco, selezioniamo il disco di avvio e lanciamo verifica disco

fsck

Una volta lanciata la verifica bisogna pazientare un po’. Alla fine del processo di verifica, se tutto è a posto dovrebbe apparire la stringa ok di colore verde.

Nel caso in cui la scritta post verifica sia di colore rosso, bisogna procedere con la riparazione del disco, purtroppo però la riparazione del disco di avvio non può essere effettuata con utility disco. Di seguito vedremo la procedura per riparare il disco in modalità single user mode.

La prima cosa da fare è riavviare il mac e tenere premuti contemporaneamente i tasti command+s, il computer dovrebbe avviarsi in single user mode, vedrete apparire una serie di scritte a riga di comando, nulla di cui preoccuparsi, tutto normale.

Una volta disponibile il prompt con simbolo # digitiamo il comando:

fsck -fy

premendo invio, inizierà il processo di riparazione del disco.  Ripetere il comando fsck -fy fino a quando il disco risulta riparato correttamente, verrà restituito ok.

Infine digitiamo il comando:

reboot

Il computer verrà riavviato normalmente.

Il comando fsck è disponibile sulla maggior parte dei sistemi unix, potete usarlo anche su Linux.

Ribadisco che è buona norma verificare periodicamente il disco del computer onde evitare fastidiose perdite di dati, se gli errori del disco diventano sempre più frequenti valutare la sostituzione del vostro disco, magari con un ssd.

Riguardo proprio gli ssd, ho notato che su mac spesso risultano allocati blocchi liberi, forse è un problema di osx nel gestire gli ssd (ho avuto lo stesso problema con un kingstone, un samsung e il disco ssd di serie), non so se su windows qualcuno  ha sperimentato lo stesso problema. Se avete un ssd controllate il vostro disco almeno una volta al mese.