Crea sito

E-bike, quanto si risparmia? Scopriamolo

“Conta ciò che si può contare, misura ciò che è misurabile e rendi misurabile ciò che non lo è”

Galileo Galilei

E-bike, ormai ne circolano ovunque, ma si risparmia davvero? Ebbene si. Ogni giorno vado a lavoro macinando una media di 24km. Nel grafico di fianco si può vedere quanto ho speso in vari anni per il carburante della macchina. So che per fare una stima precisa avrei dovuto segnarmi i litri per ogni rifornimento (il costo del carburante nel tempo), ma possiamo fare una stima indicativa del risparmio anche così, a spanne.

Nel 2016 avevo una Panda diesel 1.3 Multijet, in un anno ho speso 942€ totali, come si vede dalla tabella al lato. Nel 2017, a febbraio, ho comprato una Panda a benzina 1.2 (Arancione 🤔, il perché arancione è un’altra storia, nulla a che vedere con Trump). Dai dati si può notare la differenza nei consumi da marzo 2017, quasi il doppio. A fine anno la differenza si fa’ sentire, avevo speso già 600€ in più (dopo vi spiego perché non ho preso una nuova macchina Diesel).

Arriva l’E-bike

Nel luglio del 2018, ho deciso di comprare una e-bike, il costo stimato per 30km circa 10 centesimi di euro. Ho usato la macchina solo sporadicamente.

e-bike

Dalla tabella si può notare il calo dei consumi nei mesi estivi dovuti proprio all’utilizzo dell’e-bike. La differenza a fine anno è importante, basta confrontare il 2018, 2019 e 2020 con gli anni precedenti. C’è un risparmio anche rispetto ad un’auto diesel. In conclusione l’uso di una bici elettrica comporta un bel guadagno, la vostra salute, l’ambiente e il portafogli ringraziano.

Perché non ho ricomprato una macchina Diesel

Non ho ricomprato un’auto a gasolio perché sul lungo periodo è antieconomica, almeno per i km che macinavo io. Una panda 🐼 Diesel mi sarebbe costata 5.000€ in più, cifra che, stimando la vita di un’auto in 10 anni, non avrei recuperato.