Crea sito

Cashback di stato, sfruttarlo al meglio

Cashback

Vi piacerebbe spendere soldi recuperandone il 10%? Con il cashback di stato, se utilizzate strumenti digitali per acquisti in negozi fisici, recuperate il 10% di quello che avete speso.

Come funziona il cashback

Il sistema funziona con tutte le carte di credito, purtroppo però non sono ancora supportati i metodi di pagamento come smartphone, applewatch, ecc. Dovrebbero essere attivati a breve ma questi sistemi per adesso non funzionano. Ho provato io stesso pagando con AppleWatch collegato ad una carta Hype, non funziona.

Il primo requisito è il download dell’app IO. Ottenuta l’app dovete registrarvi, vi serve la CIE (carta d’identità elettronica) oppure lo SPID. Dopo la registrazione vi basta registrare le carte sulle quali volete attivare il cashback ed indicare l’IBAN per l’accredito del rimborso.

Il sistema funziona a semestri, dovete fare almeno 50 operazioni dal 1 gennaio al 30 giugno, potete accumulare fino ad un massimo di 150€, se avete i requisiti a fine periodo, dopo 60 giorni dalla fine del semestre otterrete l’accredito. Il secondo semestre parte dal 1 luglio al 31 dicembre, sarete automaticamente abilitati a partecipare, non dovete fare nulla.

Trucchi per raggiungere le 50 operazioni di cashback velocemente

Ho provato la carta Curve e funziona alla grande, se non sapete cos’è vi consiglio di darci un’occhiata www.curve.com. In pratica, abilitando solo questa carta al cashback avrete abilitato tutte le carte ad essa collegate. Curve è una carta bridge e vi offre un sacco di funzionalità, inoltre il piano base è gratis. Un vantaggio di utilizzare Curve è quello di poter sfruttare una sola carta in due persone per raggiungere le 50 operazioni richieste per il rimborso. Esempio: registrate su IO la vostra Curve e una carta ad essa collegata tipo Hype, Postepay, ecc. Una delle due carte la usate voi e l’altra la date a vostra moglie, compagna, mamma, nonna, o chi vi pare.

Il vantaggio è quello di ricaricare una sola carta, ma di utilizzarne fisicamente due, questo ovviamente vale nel caso di utilizzo di carte prepagate, sistema che io preferisco, sia per il fatto di avere un controllo maggiore sulla spesa, sia per evitare truffe. Nel caso dovessero clonare la carta, una prepagata consente di limitare i danni.