Crea sito

Apple presenta il Mac con processore ARM

iPad Pro

Lo so, il titolo è fuorviante, ma con iPadOS Apple rende l’iPad il computer ARM che tutti attendono da tempo, e il prezzo parte da soli 390€. Se poi si vuole un vero è proprio mostro di potenza, si può puntare sul modello Pro (la versione 2018 incarna la perfezione) che costa sempre meno di un Mac.

La mia esperienza con iPad

Ho da poco un iPad Pro da 11”, e praticamente ha sostituito il Mac in tutto. Ovviamente ci sono dei casi particolari in cui il Mac resta indispensabile, ma credo che per la stragrande maggioranza delle persone l’iPad sia più che sufficiente per fare praticamente tutto.

Per me il problema è stato la programmazione, ma con swift Playgrounds, Coda e iSH non ho bisogno più del computer. L’unico software di cui sento la mancanza è XCode, per il resto ho sostituito Anteprima con PDFelement, il terminale con iSH con cui riesco ad usare quasi tutti i tool Unix, tra cui Vim, rtorrent, Ghostscript, ffmpeg, ecc.

Per quando sono a casa o in ufficio utilizzo la tastiera Bluetooth Apple, quella del Mac per intenderci, che è supportata benissimo con iOS 13. Funzionano tutte le scorciatoie che ci sono sul Mac ed è un piacere scriverci.

Che dire, sto facendo a meno del Mac, mi ci trovo benissimo, forse anche meglio e credo che con le prossime versioni dell’OS la cosa sia destinata solo a migliorare. Il Mac ARM è già qui e non ce ne siamo accorti. Devo dire che la potenza dell’iPad Pro è impressionate, nell’elaborazione dei video è addirittura più veloce rispetto ad un computer entry level della casa di Cupertino. Vi aggiornerò su questa mia avventura nel mondo only Tablet, se avete domande o vi interessano trucchi o consigli chiedete pure.

Scritto con il mio iPad